Come ottimizzare la memoria foto sull’iPhone

Chiunque non abbia mai avuto la memoria del telefono piena, alzi la mano!

Detto tra noi, cosa potrebbe essere più insopportabile (oltre alle file interminabili per fare un tampone) che avere il tuo spazio di archiviazione pieno proprio mentre stai per scattare una foto? Sinceramente, noi odiamo quel momento con tutto il cuore. Quindi, per rimediare, abbiamo preparato una lista di consigli e trucchetti per liberare la tua memoria del telefono. 

Pronti? Via!

Sommario

1. Dischi rigidi esterni
2. Il cloud
3. Spazio di archiviazione sul tuo iPhone

Le soluzioni di salvataggio dei file

Cominciamo dall’inizio. La prima cosa da fare è trasferire le foto dal telefono al computer.

Una volta fatto questo, il tuo computer potrebbe non avere abbastanza capacità di memoria per contenere tutte le tue foto, e non è proprio il massimo conservare le tue foto e i tuoi video solo sul tuo computer. 

Ecco perché ti parliamo di varie soluzioni di stoccaggio:

1. Dischi rigidi esterni

Per prima cosa è importante sapere che, anche se gli hard disk sono molto pratici, è importante sceglierli con attenzione.

Qual è la differenza tra SSD e HDD?

Anche tu non riesci neanche a capire la domanda? Allora sei nel posto giusto. 

L’HDD è un dispositivo di memorizzazione di vecchia generazione che utilizza piatti meccanici e una testina di lettura per accedere ai dati. L’SSD è un dispositivo più nuovo e più veloce che memorizza i dati su chip di memoria immediatamente accessibili.

Più concretamente, il vantaggio del disco rigido tradizionale (HDD) è che offre una grande capacità di archiviazione che va da 500 GB a 12 TB. D’altra parte, è spesso più rumoroso e più ingombrante. L’SSD, invece, ha il vantaggio di offrire una versione impercettibile e soprattutto ultraveloce. Quest’ultimo è più costoso e ha una capacità di memorizzazione inferiore. 

I nostri consigli per la manutenzione del disco rigido:

Anche se gli hard disk esterni sono molto pratici, sono ancora oggetti fragili che devono essere usati e maneggiati con cura. Per questo motivo, abbiamo messo insieme una breve lista di consigli per te:

  • Varia i supporti di salvataggio

I dischi rigidi esterni sono molto pratici per un backup temporaneo, è quindi essenziale masterizzare i tuoi file su DVD, chiavi USB o Blu-ray, a velocità media per conservare i tuoi dati il più a lungo possibile.

  • Prenditi cura del tuo disco rigido

Ci sono 4 regole d’oro per salvaguardare il tuo disco rigido:

  • Proteggere il disco rigido dal calore
  • Evitare di scollegarlo troppo rapidamente e soprattutto senza averlo prima espulso
  • Non sovraccaricarlo (attenzione alle foto e ai video che diventano pesanti rapidamente)

Ricordati di frammentare regolarmente, questo aumenterà la velocità di lettura e l’accesso al disco rigido più rapidamente quando dovrà leggere file di grandi dimensioni. D’ora in poi, i dischi rigidi esterni non avranno più segreti per te!

  • Controllalo regolarmente

Ricordati  di fare un check-up di tanto in tanto! Riavvia il tuo disco esterno e controlla che i file possano essere aperti correttamente.

 

2. Il cloud

Se gli hard disk esterni non ti convincono, c’è un’altra soluzione: il cloud. Per chi non lo sapesse, il cloud permette di archiviare facilmente i propri dati online.  

Dropbox, Hubic, iCloud, Skydrive, ISP… Le case che li producono offrono solitamente uno spazio gratuito per i primi gigabyte di storage e a pagamento per una maggiore capacità. 

 

3. Gestire lo spazio di archiviazione dell’iPhone

Per quelli che non sono abbastanza fortunati da avere un iPhone da 256GB, usare lo smartphone può essere un vero problema. Quindi, per evitare di dover scegliere tra cancellare JustEat o Spotify, ecco i nostri consigli:

Numero 1: fare il punto della situazione

Dai un’occhiata al tuo iPhone e vedi cosa sta occupando più spazio. Email non cancellate, app che non usi… È ora di fare pulizia.

Dove devo andare? Vai su Impostazioni > Generali > Spazio Iphone e iCloud > Gestione memoria

Numero 2: Cancella la cache di Safari

Sì, come forse sai, i nostri browser hanno la fastidiosa tendenza a tenere traccia di (quasi) tutte le nostre attività su internet. A proposito, non dimenticare di controllare le tue impostazioni sulla privacy! 

Ma problemi di privacy a parte, il problema è che tutto questo può occupare molto spazio! Quindi eliminare la cache è molto semplice, basta andare nelle impostazioni del telefono.

Dove? Impostazioni > Safari > Cancella cronologia

Suggerimento numero 3: svuota la cache dell’applicazione

Nel corso del tempo, è inevitabile che le tue applicazioni memorizzino gradualmente dei dati. Sfortunatamente, non è sempre possibile cancellarli. Ecco perché ti consigliamo di disinstallare e reinstallare semplicemente le tue app! Questo ti permetterà di ordinare i dati accumulati. Non male, vero?

Suggerimento numero 4: Cancella i tuoi vecchi messaggi

Il consiglio dello chef (che poi siamo noi)? Gestisci il tempo di archiviazione dei tuoi SMS.

Sì, nell’opzione”Salva messaggi”, devi solo scegliere la durata che ti conviene (30 giorni o 1 anno per esempio) e tutti i messaggi precedenti a questa data saranno cancellati (con il tuo consenso ovviamente).

Ti consigliamo anche di eliminare le immagini inviate nelle chat, che occupano spazio.

Dove? Impostazioni > Messaggi > Cronologia dei messaggi

Suggerimento numero 5: attenzione alla modalità offline

Hai scaricato l’ultima stagione di Atypical per guardarla tranquillamente in treno?

Intanto speriamo che ti sia piaciuto, e poi, se hai finito di guardarlo ti consigliamo di cancellarlo. Eh sì, le applicazioni che usano la modalità offline sono molto impegnative per la memoria. Quindi, che sia Netflix, Spotify o un’altra piattaforma di streaming, non dimenticate di fare un po’ di pulizia ogni tanto. Te lo diciamo per te. 

Suggerimento numero 6: impostazioni foto

Non ti insegneremo nulla, ordinare, cancellare e riordinare le tue foto non è una scienza missilistica, ma richiede tempo. Quello che possiamo dirti è di disabilitare l’opzione “My Photo Stream” sul tuo iPhone per evitare di memorizzare automaticamente le foto degli altri dispositivi sul tuo telefono. Lo stesso vale per l’opzione “iCloud Photo Sharing”, che potrebbe farti visualizzare gli album di foto di altre persone e riempire il il tuo spazio di archiviazione.

Un ultimo consiglio: se fai foto di alta qualità o HDR, evita di conservare la foto originale che può essere molto pesante e occupare molto spazio. Non esitare a cambiare la qualità di registrazione dei tuoi video in modo che occupino meno spazio, per esempio passando a 4K/30 fps.

Ultimi consigli extra:

Hai già fatto tutto quello che ti abbiamo detto?? Wooow, ci sorprendi sempre di più!!

Per andare un po’ più in là, puoi controllare la registrazione dei podcast sul tuo smartphone. È vero che quando ci si abbona ai podcast, lo spazio di archiviazione diminuisce rapidamente.

Per evitarlo ti consigliamo di selezionare “no” in “download”, nelle impostazioni predefinite. Puoi sempre scegliere di scaricare manualmente i tuoi podcast quando vuoi.

Ricordati anche di cancellare i tuoi e-book quando li hai già letti, occupano spazio inutile sullo smartphone.

Tocca a te!

Ecco fatto, il backup delle foto non ha più segreti per te! Anche se ci sono molte opzioni per salvare le tue foto e video, non dimentichiamo che tutti questi file hanno un costo per il pianeta. Ecco perché ordinare regolarmente le tue foto è più ecologico (ed economico!) per gestirle. 

Ready?? 💪🏼

Se hai trovato utile questo articolo, non esitare a condividerlo con tutti i fotografi compulsivi che si nascondono tra i tuoi amici e parenti.

Ti piace? Condividi!